Il primo incontro dell'Advisory Board tenuto a Belgrado

21.07.2018.

Il primo incontro del National Advisory Board all'interno del progetto ""VIVET - Stage virtuali in materia di istruzione e formazione professionale"" a Belgrado si è tenuto il 13 luglio 2018, nei locali della Open School di Belgrado.


L'organo consultivo del progetto VIVET è stato istituito con l'obiettivo di implementare le attività del progetto, allineare i risultati del progetto con le esigenze degli stakeholder a livello nazionale e con un migliore sfruttamento dei risultati del progetto. I membri di questo organismo partecipano volontariamente e possono, con i loro suggerimenti, assistere il team del progetto nel raccogliere informazioni e prospettive diverse in modo da migliorare l'intero processo di realizzazione del progetto.

Alla prima riunione di questo organismo hanno partecipato rappresentanti delle scuole professionali, la Camera di commercio e industria serba, l'Associazione serba dei datori di lavoro, il Ministero dell'istruzione, della scienza e dello sviluppo tecnologico, l'Istituto per il miglioramento dell'istruzione e il Servizio nazionale per l'occupazione, così come il team Open School di Belgrado incaricato dell'attuazione del progetto VIVET.

Il team di progetto ha presentato gli obiettivi del progetto, i target group e le attività del progetto. Successivamente, sono state presentate le bozze del modello per gli stage virtuali in materia di istruzione e formazione professionale e la piattaforma online VIVET per l'organizzazione e il coordinamento di stage virtuali, nonché il piano di pilotaggio iniziale per tirocini virtuali.

Jelena Manic Radoicic, program manager presso la Open School di Belgrado, ha presentato il progetto, i suoi obiettivi e la sua realizzazione mentre la ricercatrice Aleksandra Djurovic e l'assistente di progetto Ivana Dimitrijevic hanno presentato un modello di stage virtuali e il funzionamento della piattaforma VIVET online.Dopo una breve presentazione di tutti i segmenti del progetto, i partecipanti all'incontro hanno iniziato la discussione insieme al team Open School di Belgrado al fine di fornire raccomandazioni e dare consigli sull'ulteriore implementazione di questo progetto.

I partecipanti sono giunti alla conclusione che i tirocini virtuali possono fornire eccellenti opportunità quando sono adattati ai profili educativi in ​​cui possono raggiungere i risultati di apprendimento designati e se vengono applicati quando ostacoli fisici, geografici e di altro tipo impediscono agli studenti di svolgere un tirocinio di qualità. Una discussione interattiva: i partecipanti al primo incontro del National Advisory Board del progetto VIVET hanno presentato i suggerimenti che saranno utilizzati e implementati dal team di progetto. I suggerimenti si sono concentrati principalmente sulla fornitura di linee guida per gli insegnanti su come utilizzare la piattaforma online, motivando le aziende a partecipare a questo processo e delegare il mentore che guiderà gli studenti attraverso la pratica, gli adattamenti dei materiali che verranno impostati sulla piattaforma e l'identificazione dei risultati dell'apprendimento.

Questo progetto (2017-1-RS01-KA202-000192, “Virtual Internships for Vocational Education and Training”) è stato finanziato con il supporto della Commissione Europea (Programma Erasmus). Il sito riflette esclusivamente i punti di vista dell'autore. La Commissione Europea non può essere ritenuta responsabile di qualsiasi altro uso si faccia delle informazioni ivi contenute.